Ospitalità da STAR

Ospitalità da STAR
Vivi una vacanza indimenticabile sull'Isola d'Ischia, coccole alle terme, Piscine aperte 24 ore, camere e suite, ristoranti mediterranei, sauna, nevette, Wi-fi gratuito e un servizio da Star tutto l'anno

martedì 26 agosto 2014

Sant’Alessandro 2014. Risfila la storia tra le strade di Ischia

Stasera l’evento. Alle 18.00 la partenza dal Ponte Aragonese
E’ la trentaquattresima edizione della sfilata storica in costume. Una sfilata che ripercorre tutto il ricco passato ischitano, viaggiando tra le varie epoche. Partendo dai primi coloni greci giunti sull’isola, alle dominazioni angioine, aragonesi, spagnole, francesi e borboniche. Come ogni 26 di agosto, giorno di Sant’Alessandro, anche oggi a partire dalle ore 18,00, sfilerà per le strade del comune di Ischia il famosissimo e suggestivo Corteo Storico. Una rievocazione suggestiva ed emozionante.
Ancora una volta lo scenario incantevole del Castello e del Ponte Aragonese darà l’inizio al percorso, che con i suoi circa 400 figuranti  abbigliati in fogge di varie epoche della storia ischitana, dalla colonizzazione di Pithecusa nell’VIII sec. a.C. al periodo borbonico, si snoderà lungo le strade del centro storico di Ischia Ponte, proseguendo poi verso il borgo sul porto attraverso via Antonio Sogliuzzo, via Francesco Sogliuzzo, corso Vittoria Colonna, Salita San Pietro, via Roma, piazza Antica Reggia, via Iasolino, via Sant’Alessandro. La Festa si concluderà come tradizione vuole nella piazzetta del borgo e culminerà con la degustazione dei prodotti tipici. Una sfilata che sarà accompagnata da tantissime persone che lungo le vie attende, già da qualche ora prima, il passaggio dei figuranti. Come un’attesa dolce, quasi che tutti aspettassero questo evento per un tuffo nel passato, per un balzo nella storia, per scoprire qualche origine, per rivedersi nel passato. Qualcuno anche per curiosità per cercare di identificare i vari figuranti. Non sempre è facile, considerata l’attenzione e la cura con cui vengono vestiti e truccati coloro che sfilano. Sembra effettivamente di aprire una finestra su un’epoca passata. Molti non mancano all’appuntamento per ammirare i bellissimi vestiti del tempo. Chi movimenta la sfilata, rendendola frizzante e qualche volta imprevedibile sono i cavalli, portati magistralmente dai loro cavalieri. Non sempre agevolati, nel condurre i fumanti destrieri, dalle numerose persone che quasi avvolgono il lungo serpentone. Anche le  imponenti carrozze tirati da irrequieti cavalli riscuotono successo. Dopo la pausa forzata dello scorso anno, quest’anno i fondi arrivano grazie ad un progetto campano dal titolo “Borghi e Castelli in scena” che vede come comune capofila Acerra.
Un progetto che coinvolge vari luoghi della Campania e si sviluppa nell’arco temporale che va da agosto 2014 a gennaio 2015. Il primo appuntamento in calendario è proprio questo sulla nostra isola. Con un programma che è partito già sabato 23 e culminerà con oggi, giorno della ricorrenza del Santo, con la tradizionale festa di Sant’Alessandro. L’associazione culturale ischitana “Pro Sant’Alessandro” ha offerto ai residenti e ai tanti turisti che affollano l’isola in questo periodo, diversi appuntamenti.  Oltre ad una sfilata in costumi storici per riscoprire e radici storiche dell’Isola, mediante la rievocazione dei periodi più singolari del passato, anche una serata in omaggio a Giorgio Buchner scopritore di Pithecusa. Il piccolo borgo di Sant’Alessandro, famoso per la sua conformazione architettonica e la sua  posizione proprio sopra il porto d’Ischia, ancora una volta, in occasione della festa del Santo patrono prende vita e come il più bello dei tesori schiuso dallo scrigno incantato si mostra in tutto il suo splendore. Le sue case dalla caratteristica architettura isolana, con i colori pastello e le verande in fiore, la chiesina posta al centro dell’antico borgo (reperti storici testimoniano sia stato tra i primi insediamenti isolani), le viuzze strette e piastrellate e tutta l’atmosfera del borgo stesso per questo giorno magico tanto atteso, cambia, assume un’aria ancora più incantevole e misteriosa, un connubio che non solo attrae ma cattura e colpisce.
I primi figuranti inizieranno a muoversi alle 18.00. Si lasceranno alle spalle l’imponente figura del Castello Aragonese. Percorreranno le strade principali del comune di Ischia, con carrozze e giungeranno sino al borgo di Sant’Alessandro, dove si tiene la tradizionale messa nella chiesina bianca dedicata al Santo. Il corteo storico, quest’anno si svolgerà con quasi 400 figuranti e passerà lungo le strade principali dell’Isola, partendo dal Castello Aragonese e terminando proprio presso la chiesina dedicata al santo che è un po’ il fulcro dell’intero borgo incantato. Si parte dai coloni greci, a seguire, in rigoroso ordine cronologico, i romani che scelsero Aenaria come isola ideale. Si continua così arrivando ai vaporosi e signorili abiti delle varie dominazioni che per secoli si sono alternate, come i Ferrante, i D’Avalos e la splendida Vittoria Colonna, ma anche l’antipapa Baldassarre Cossa e altre figure dell’alto clero dell’epoca, per poi arrivare alla coppia regale con Ferdinando II di Borbone.

FONTE ILDISPARI

sabato 9 agosto 2014

Welcome Naike Rivelli


Welcome Naike, è il caloroso benvenuto di Ischia alla figlia “famosa” della sempre-bella Ornella Muti, in vacanza ad Ischia. Insieme con Luana Pezzuto, Naike che ha da poco annunciato di voler lasciare l’Italia per la Spagna, è stata accolta alle Suites del Sorriso Resort di Antonio e Nello Impagliazzo. Un’isola sempre più da VIP…

Fonte: il dispari.it

Diventa fan di Sorriso Resort su Facebook

https://www.facebook.com/Sorriso-Thermae-Resort-SPA-193193694059572/?ref=hl
Si è verificato un errore nel gadget